Si infortuna cadendo, escursionista soccorsa dall’elicottero del 118 e dal Cnsas - Nella tarda mattinata l’allarme sul Gran Sasso: la donna ora è in ospedal
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Cronaca 12/07

Si infortuna cadendo, escursionista soccorsa dall’elicottero del 118 e dal Cnsas

Nella tarda mattinata l’allarme sul Gran Sasso: la donna ora è in ospedal

Gran Sasso: il soccorso all'escursionista laziale cadutaCade durante un'escursione sul Gran Sasso, viene soccorsa in elicottero e trasferita all'ospedale dell'Aquila. Il 118 e il Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico ha tratto in salvo oggi un'escursionista laziale.

"Stava scendendo - spiega una nota del Cnsas - con altri alpinisti per la via Direttissima sul Gran Sasso, l’escursionista di Colleferro, Roma, che intorno alle 12 di oggi si è infortunata a una spalla a causa di una caduta.

A dare l’allarme è stata una persona che ha assistito all'incidente e lo ha fatto tramite l'applicazione Georesq, il servizio gestito dal Cnsas e dal Cai di geolocalizzazione e d'inoltro delle richieste di soccorso dedicato a tutti i frequentatori della montagna e agli amanti degli sport all'aria aperta.

A seguito dell'allerta inoltrata dalla centrale operativa in Sardegna di Georesq, l'elicottero del 118 dell'Aquila ha approfittato di una finestra di beltempo ed è volato in direzione del Gran Sasso.

Sul luogo dell'incidente sono stati verricellati sia il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico che il sanitario. Insieme hanno provveduto a collocare sulla barella l’infortunata poi trasportata all'ospedale San Salvatore dell’Aquila".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi