Malore durante l’escursione notturna, 27enne soccorsa sul Gran Sasso - In azione il Soccorso alpino e speleologico e il 118
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Teramo   Cronaca 19/07

Malore durante l’escursione notturna, 27enne soccorsa sul Gran Sasso

In azione il Soccorso alpino e speleologico e il 118

Una 27enne di Cellino Attanasio, in provincia di Teramo, è stata soccorsa all'alba sul Gran Sasso dopo aver avuto un malore durante un'escursione. "In programma - spiega una nota del Soccorso Alpino e Speleologico - c'era di vedere l'alba da Corno Grande, la vetta per eccellenza dell’Appennino ma l'escursione si è interrotta alla Conca degli Invalidi, 300 metri prima di raggiungere la cima.

A mettere fine alla gita notturna, iniziata intorno all'una di notte con l'obiettivo di percorrere la via Normale che conduce alla vetta occidentale di Corno Grande, è stato un brutto maloreLa donna infatti, forse eccessivamente affaticata, non è stata più in grado di proseguire tanto da costringere i compagni di escursione ad allertare il 118".

L'elicottero si alzato in volo dalla base dell'Aquila alle prime luci dell'alba del 118. "Con il supporto di una squadra di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, il veivolo ha operato sul luogo sbarcando prima il tecnico di elisoccorso del Cnsas e poi il sanitario.

Collocata sulla barella, la ragazza è stata imbarcata sul velivolo e trasportata all’ospedale San Salvatore dell'Aquila, dove è ancora ricoverata per accertamenti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi