Scende l’età dei contagiati dal Covid-19, la Asl invita i sindaci a sensibilizzare i più giovani - L’appello di Thomas Schael
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Attualità 23/07

Scende l’età dei contagiati dal Covid-19, la Asl invita i sindaci a sensibilizzare i più giovani

L’appello di Thomas Schael

Il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, invita sindaci e forze dell'ordine a sensibilizzare la popolazione più giovane al rispetto delle norme anti Covid-19. L'appello si è reso necessario perché l'età media dei contagiati è scesa nell'ultimo mese attestandosi a circa 43 anni con il 61% dei positivi con meno di 51 anni.

"Gli ultimi focolai di Covid-19 che si sono verificati in provincia di Chieti hanno coinvolto persone di giovane età – spiega la Asl – a conferma anche su questo territorio della tendenza generale. Alcune delle persone risultate positive al tampone, negli ultimi episodi che si sono verificati nella nostra provincia, avevano partecipato a eventi di interazione sociale e ciò dimostra quanto sia importante continuare a mantenere alta l'attenzione sui comportamenti a rischio". 

L'azienda sanitaria inoltre sottolinea come in provincia di Chieti siano stati riscontrati frequenti "episodi di assembramento soprattutto tra soggetti in giovane età, ma non solo, sia all'aperto sia in ambienti chiusi, oltre ad avere notizia di scarsa osservanza delle suddette disposizioni nelle diverse attività per le quali sono previste specifiche disposizioni relative al distanziamento interpersonale o all'uso delle mascherine e di altri eventuali dispositivi e misure di protezione". 

La Asl ringraziando sindaci e forze dell'ordine per l’ottimo lavoro svolto negli ultimi mesi, li invita a "disporre opportune iniziative informative e più capillari controlli sui territori di competenza allo scopo di ribadire la necessità di mantenere alta l'attenzione sulle misure di contenimento dell'epidemia di Covid-19, soprattutto quelle relative al divieto di assembramento e alla necessità dell’uso della mascherina, in particolare nei luoghi chiusi, ma anche all’aperto qualora il contesto non assicuri il distanziamento interpersonale". 

Per i recenti focolai la Asl ha attivato le necessarie procedure di contact-tracing per evitare ulteriori diffusioni e provvedimenti più stringenti a tutela della salute pubblica. A tutti l'azienda rivolge l'invito a continuare a fare attenzione, ad adottare le misure basilari di prevenzione e a evitare comportamenti che potrebbero favorire una ripresa dell’epidemia. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi