Milva Barisano tra i vincitori della 50ª Mostra di artigianato artistico abruzzese - L’orafa di Tufillo premiata dalla giuria della rassegna di Guardiagrele
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Milva Barisano tra i vincitori della 50ª Mostra di artigianato artistico abruzzese

L’orafa di Tufillo premiata dalla giuria della rassegna di Guardiagrele

foto da milvabarisano.itMilva Barisano è tra i vincitori del concorso nazionale "Manufatto celebrativo dei 50 anni della Mostra dell’artigianato artistico abruzzese". L'apprezzata orafa di Tufillo, che già in passato ha ottenuto riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali, è stata premiata dalla giuria insieme a Oromania Gioelli di Pescara di Mario Marroncelli e Simona Pili, Giuseppe di Iorio di Chieti, Luigi Valentini di Giulianova, Giampaolo Di Mattia di Manoppello, Arago Design di Pescara con Cesare Grosso di Rapino, Stefania Battistella di Lancian e Martina Diodato. La consegna dei premi è avvenuta ieri, a Guardiagrele, in occasione della cerimonia di chiusura della rassegna che si è svolta dal 1 al 23 agosto. 

Nell'occasione sono stati premiati anche i curatori della mostra, Adriana Gandolfi per l’omaggio all’oreficeria abruzzese, antropologa e storica dell’arte orafa, Pamela De Nardis e Angelo Bucci. "Molti i visitatori giunti anche da fuori regione - ha sottolineato il presidente dell’Ente Mostra, Gianfranco Marsibilio - con 12mila partecipanti ai quattro webinar in programma durante la mostra. Ogni opera ha suscitato emozioni uniche e i risultati sono andati oltre le più rosee aspettative. Il successo di questa mostra non ci soddisfa ma ci spinge a fare meglio per valorizzare l’artigianato abruzzese.

Il 50esimo anniversario per noi non è un punto di arrivo ma un punto di partenza per onorare tutte le edizioni a seguire". Alla cerimonia di chiusura hanno partecipato il sindaco di Guardiagrele, Simone Dal Pozzo, Vincenzo Mezzanotte della Fondazione Banco di Napoli, Savino Saraceni, presidente della Cna Abruzzo e Francesco Carullo, presidente regionale di Cna Artistico e Tradizionale.

Quest'anno la mostra ha avuto una formula per consentire di visitare l'esposizione anche a chi non ha potuto raggiungere l'Abruzzo. L’Ente Mostra ha  realizzato un tour virtuale che permette all’utente di visitare le stanze dedicate all’arte che, quest’anno, ospitano 5 artisti invitati a raccontare il loro punto di vista sul “Rapporto tra uomo e natura”. Inoltre sono visibili tre istallazioni presenti nello spazio espositivo: “La seconda vita delle cose”, “Il mare di plastica” e “Maiella Madre.” È stato attivato, inoltre, un sistema di E-commerce gestito dall’Ente per la vendita online dei manufatti. Un progetto di digitalizzazione che ha concesso una valida alternativa alla mostra.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi