Covid-19, in Abruzzo 13 casi in più. Due persone in terapia intensiva. Nessun morto da 40 giorni - Il bollettino: i nuovi positivi hanno tra 2 e 63 anni. Nell’Aquilano 10 contagi
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Cronaca 05/09

Covid-19, in Abruzzo 13 casi in più. Due persone in terapia intensiva. Nessun morto da 40 giorni

Il bollettino: i nuovi positivi hanno tra 2 e 63 anni. Nell’Aquilano 10 contagi

Ortona: postazione drive-in per i tamponiSono 13 i nuovi casi di Covid-19 diagnosticati in Abruzzo nelle ultime 24 ore. Tredici persone che hanno un'età compresa tra i 2 e i 63 anni.

Il numero complessivo dei positivi dall'inizio della pandemia sale a 3866. Per 40° giorno consecutivo non ci sono vittime che, da marzo a oggi, sono state 472. Una persona in più in terapia intensiva. Sono i dati dell'assessorato regionale alla Sanità.

Nel breve bollettino diramato oggi, si evince che, dei 13 nuovi casi, 10 sono stati riscontrati in provincia dell'Aquila, 2 nel Pescarese, 1 in provincia di Teramo.

Sono 34 (2 delle quali in terapia intensiva) le persone ricoverate negli ospedali abruzzesi, altre 449 si trovano in isolamento domiciliare. In totale, 483 sono gli attualmente positivi, 2910 i dimessi/guariti.

"Dei 13 casi di oggi - comunica l'assessorato regionale alla Sanità - 8 si riferiscono a contatti di focolai già noti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi