Da Severino a D’Arrigo, passaggio di consegne alla base aeromobili della guardia costiera di Pescara - Questa mattina la cerimonia di insediamento del nuovo comandante
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 11/09

Da Severino a D’Arrigo, passaggio di consegne alla base aeromobili della guardia costiera di Pescara

Questa mattina la cerimonia di insediamento del nuovo comandante

Si è tenuto oggi, nel piazzale delle bandiere della base aeromobili della guardia costiera di Pescara, il passaggio di consegne tra il comandante cedente, Davide Severino, ed il comandante subentrante, Roberto D’Arrigo.

La cerimonia, svoltasi nel rispetto delle normative in vigore in materia di Covid-19, senza la presenza di ospiti esterni e in forma statica di fronte ad una rappresentanza di personale, è stata presieduta dal Direttore marittimo dell'Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti, Salvatore Minervino.

Il comandante Severino, che nel suo commiato ha ringraziato gli uomini e le donne che hanno prestato servizio durante i suoi due anni di comando, si appresta ad assumere un nuovo incarico presso la Direzione marittima di Cagliari.

Il comandante D'Arrigo ha espresso il suo orgoglio per il prestigioso incarico assunto al comando di una base della guardia costiera che in questi anni ha svolto un ruolo di primo piano al servizio del Paese, come evidenziato nell'ultimo periodo con i trasporti urgenti a livello nazionale di dispositivi sanitari di protezione individuale utili per far fronte all'emergenza epidemiologica in atto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi