Covid-19, in Abruzzo superata quota 4mila contagi dall’inizio della pandemia - Il bollettino: oggi 37 casi, pazienti fra 3 e 94 anni. Nessuna vittima da 47 giorni
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Cronaca 13/09

Covid-19, in Abruzzo superata quota 4mila contagi dall’inizio della pandemia

Il bollettino: oggi 37 casi, pazienti fra 3 e 94 anni. Nessuna vittima da 47 giorni

Superano quota 4mila i casi di positività al Covid-19 accertati in Abruzzo dall'inizio della pandemia

Sono 37 i nuovi casi di Covid-19 diagnosticati nelle ultime 24 ore : è più che triplicato, rispetto a ieri, il numero dei contagi registrati dai test eseguiti ieri, che hanno fatto salire a 175mila 854 la cifra complessiva dei tamponi effettuati nelle strutture sanitarie abruzzesi e nelle postazioni drive-in da quando è cominciata l'emergenza.

Hanno tra i 3 e i 94 anni le 37 persone risultate oggi positive al Sars-CoV-2. 

Negli ospedali sono 44 i ricoverati, di cui 3 in terapia intensiva, 535 le persone in isolamento domiciliare, per un totale di 579 attualmente positivi, di cui 5 residenti in provincia dell'Aquila, 11 in quella di Chieti, 5 nel Pescarese, 12 in provincia di Teramo e 4 con residenza da accertare. I dimessi/guariti salgono a 2964 dal 27 febbraio, giorno del primo caso registrato a Roseto degli Abruzzi. Da quel giorno, i casi totali sono stati 4015. Non si registrano decessi da 47 giorni, in totale le vittime sono state 472.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi