Coronavirus: +203 casi in Abruzzo. Stabile numero ricoverati: oltre il 91% dei positivi è a casa - Vasto: 3 contagiati e 32 quarantene. L’Aquila: focolaio in una Rsa, 83 infettati
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 15/10

Coronavirus: +203 casi in Abruzzo. Stabile numero ricoverati: oltre il 91% dei positivi è a casa

Vasto: 3 contagiati e 32 quarantene. L’Aquila: focolaio in una Rsa, 83 infettati

Foto di repertorio

Ore 19.30 - Tre casi di Covid-19 oggi a Vasto. Trentadue le persone che oggi hanno iniziato la quarantena. Sono i dati diramati dal Comune sulla base delle informazioni pervenute dal Servizio prevenzione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti.

Attualmente sono 43 le persone positive al Sars-CoV-2, 124 dall'inizio della pandemia, 80 i guariti totali, 83 le quarantene attive. 

I numeri in Abruzzo - Nuovo record di tamponi effettuati in Abruzzo: 3222. Le nuove positività accertate sono 203; resta stabile il numero dei ricoverati: 169, di cui 10 in terapia intensiva (-5) rispetto a ieri. Il resto dei positivi, oltre il 91%, si trova in isolamento domiciliare. 
Un'impennata nei contagi si registra in provincia dell'Aquila, dove ben 83 sono riconducibili a una Rsa di Avezzano: le persone interessate non sono in gravi condizioni.

Per quanto riguarda i casi su scala locale, stamattina, il sindaco di Gissi, Agostino Chieffo ha comunicato la positività di un altro minore proveniente dall'estero che non ha ancora iniziato a frequentare la scuola.

Il bollettino della Regione Abruzzo
Sono complessivamente 5648 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza (il totale risulta inferiore di una unità perché è stato sottratto un caso, comunicato nei giorni scorsi, risultato inserito due volte nel sistema). Rispetto a ieri si registrano 203 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 101 anni). Dei nuovi casi, 83 sono riferiti ad un unico focolaio in una struttura per anziani della provincia dell'Aquila. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 13, di cui 5 in provincia dell'Aquila, 5 in provincia di Pescara, 1 in provincia di Chieti e 2 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 491 (si tratta di una 81enne e di una 57enne della provincia di Chieti).
Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3164 dimessi/guariti (+8 rispetto a ieri, di cui 28 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 3136 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1993 (+192 rispetto a ieri).
Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 234275 test (+3222 rispetto a ieri).
159 pazienti (+5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 10 (-5 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1824 (+192 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 1083 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+136 rispetto a ieri), 1258 in provincia di Chieti (+12), 2127 in provincia di Pescara (+40), 1095 in provincia di Teramo (+13), 44 fuori regione (+1) e 41 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi