L’appello dell’associazione Asperger: "Evitare la sedazione per il tampone a soggetti autistici" - La richiesta alle Asl
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 18/10

L’appello dell’associazione Asperger: "Evitare la sedazione per il tampone a soggetti autistici"

La richiesta alle Asl

Foto di repertorioEvitare traumi e spese inutili alle persone autistiche e alle loro famiglie. È l'appello che l'associazione Asperger Abruzzo rivolge alle Asl Lanciano Vasto Chieti, Teramo e Avezzano Sulmona L'Aquila riguardo l'adozione di misure alternative per effettuare i tamponi. L'associazione chiede di seguire l'esempio della Asl di Pescara che ha annunciato soluzioni diverse per i test ai soggetti autistici.

"La Asl Pescara – conferma l'associazione – ha dato il via ad una procedura alternativa per consentire l’esecuzione dei tamponi (Covid) alle persone autistiche. La scelta di tale procedura è stata presa per evitare che le persone autistiche debbano ricevere una sedazione ogni volta che dovranno fare un tampone, spesa e trauma inutili. In questo periodo di emergenza, numerose sono state le segnalazioni pervenuteci in merito sia a questa problematica sia relativamente alle procedure anti Covid.

L'ultima ci è arrivata ieri da una mamma di Pescara: suo figlio in seconda elementare il 1° ottobre è stato portato in un'aula-laboratorio dell'asilo con un altro bambino di una classe della prima elementare. Verrebbe da chiedersi quale inclusione ci sia in questa procedura e per quale motivo un bambino di classe seconda si trovava isolato con un bambino di prima elementare considerando che i bambini non possono uscire dalle classi nemmeno per la ricreazione e che non devono frequentare bambini di altre classi per evitare il rischio di contagio. Il 13 ottobre la famiglia del bambino di seconda elementare è stata avvisata dalla scuola di andare a fare un tampone perchè il figlio era appunto stato a contatto con un bambino positivo. 

La famiglia ha chiamato la Asl il 14 ottobre preoccupata del fatto che, siccome autistico, ci sarebbe voluta la sedazione, ma gli è stato risposto che i giorni di quarantena erano ormai ultimati e che quindi non vi era motivo di fare il tampone anche perché i giorni di quarantena sono diventati 10 e non più 14.

Tornando quindi a scuola, le maestre vedendo il bambino presente con i genitori sono andate nel panico spaventando il bambino e vietando il rientro a scuola senza certificato nonostante la famiglia abbia spiegato che la Asl non ha ritenuto opportuno il tampone.
Ci chiediamo perchè questa famiglia abbia dovuto attraversare questa umiliazione, ci chiediamo perchè non sono state attivate tutte le procedure che mai avrebbero esposto il bambino a rischio contagio,

Le procedure per fare i tamponi alle persone autistiche sono fallimentari, si rischia di dover sedare ogni bambino ogni volta che ci sarà bisogno di fargli un tampone, è per questo motivo che ci premuriamo di chiedere alle Asl d'Abruzzo di seguire un modello alternativo per i tampone ai soggetti autistici".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi