Covid, controlli dei carabinieri nei locali del chietino: rispetto delle norme e nessuna infrazione - Controllate, in totale, 39 attività tra bar, pub e ristoranti
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 24/10

Covid, controlli dei carabinieri nei locali del chietino: rispetto delle norme e nessuna infrazione

Controllate, in totale, 39 attività tra bar, pub e ristoranti

Serata di controlli sull'attuazione delle disposizioni anti-Covid quella di ieri, venerdì 23 ottobre, per i carabinieri della Compagnia di Chieti, impegnati in un ampio servizio di verifica.

I militari dell'Arma hanno avviato i controlli nei luoghi della movida e di maggiore integrazione giovanile tra Chieti Scalo, Sambuceto e Francavilla, con l'obiettivo primario di sensibilizzare i gestori degli esercizi pubblici e i clienti al rispetto della normativa. In totale, sono stati controllati 39 locali tra bar, pub e ristoranti. Ottanta, invece, le persone identificate. Non sono state rilevate infrazioni ed è emerso un livello di attenzione alto da parte dei titolari e dei giovani frequentatori di locali pubblici circa il rispetto delle regole per contenere il rischio di contagio.

Durante il servizio sono stati impiegati, in totale, 12 carabinieri e 6 pattuglie. Ulteriori controlli verranno disposti nei prossimi giorni, soprattutto nel fine settimana, per verificare il rispetto degli orari e delle altre limitazioni introdotte dall'ultimo Dpcm.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi