Abruzzo in zona rossa: da mercoledì 18 novembre in vigore le nuove misure - Dad dalla seconda media, chiuse molte attività commerciali
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

L'Aquila   Attualità 17/11

Abruzzo in zona rossa: da mercoledì 18 novembre in vigore le nuove misure

Dad dalla seconda media, chiuse molte attività commerciali

Dal 18 novembre 2020 l'Abruzzo sarà zona rossa. L'ordinanza 102 firmata dal presidente della Regione Marco Marsilio nella serata di lunedì fa riferimento al Dpcm dello scorso 3 novembre, in cui sono state stabilite misure restrittive progressive per arginare la diffusione del Coronavirus. Rispetto alle norme della zona arancione - in cui l'Abruzzo sarà fino alla mezzanotte di oggi - ci saranno sostanziali cambiamenti rispetto alla scuola e alle attività commerciali.

È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza

Il modello di autodichiarazione per gli spostamenti - SCARICA

Passeranno alla didattica a distanza gli alunni di seconda e terza media- quelli delle superiori sono già in Dad da tempo - mentre continueranno a svolgersi in presenza le attività scolastiche di prima media, elementari e scuola dell'infanzia. 

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, tranne quelle che vendono generi alimentari e altre categorie merceologiche come librerie, articoli per bambini, prodotti per l'igiene [CLICCA QUI]. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

Per le attività di ristorazione è consentita la consegna a domicilio e il servizio di asporto fino alle 22 (con il divieto di consumare cibi e bevande nelle adiacenze del locale).

È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie; è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale. Sospese le attività nei centri sportivi.

Sono sospese le attività di servizi alla persona tranne lavanderie, servizi di pompe funebri, barbieri e parrucchieri.

Sono disponibili anche le FAQ sul sito del Governo - dove però l'Abruzzo non è ancora stato inserito in zona rossa - CLICCA QUI.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi