Nel Vastese dichiarato lo stato di emergenza idrica - La Regione autorizza prelievo dal Trigno per uso domestico e industriale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

L'Aquila   Attualità 18/11

Nel Vastese dichiarato lo stato di emergenza idrica

La Regione autorizza prelievo dal Trigno per uso domestico e industriale

Il Trigno in località Pietrafracida La morsa della siccità non si allenta, così la giunta regionale, riunitasi stamattina, dichiara lo stato di emergenza idrica nell’area del Vastese.

La dichiarazione dello stato d'emergenza è accompagnata dall'autorizzazione a prelevare acqua dal fiume Trigno in località "Pietrafracida" (Lentella) sia per uso domestico che industriale. L'Ersi si occuperà del primo aspetto convogliando all'impianto di depurazione di San Salvo 85 litri al secondo

Per le fabbriche l'autorizzazione è per l'Arap che preleverà 90 litri al secondo a uso dell'agglomerato industriale sansalvese.

Entrambi i prelievi sono stati autorizzati fino al 31 dicembre 2020. Nei giorni scorsi l'allarme era stato rilanciato dalla Sasi che già lo scorso inverno aveva annunciato difficoltà nell'approvvigionamento idrico a causa delle sorgenti a secco [LEGGI]. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi