Sciopero dei dipendenti pubblici, domani in Abruzzo la protesta dei lavoratori della sanità - Villani (Fsi-Usae): "Dimenticate dal governo 21 professioni sanitarie"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Cronaca 08/12/2020

Sciopero dei dipendenti pubblici, domani in Abruzzo la protesta dei lavoratori della sanità

Villani (Fsi-Usae): "Dimenticate dal governo 21 professioni sanitarie"

Lavoratori della sanità in sciopero domani anche in Abruzzo. Sindacati confederali e autonomi daranno vita alla protesta anche nei comparti trasporti, funzioni centrali e funzioni locali.

Secondo il sindacato Fsi-Usae, "non è possibile che il governo continui a negare ai dipendenti della pubblica amministrazione del comparto sanità il diritto al giusto riconoscimento di indennità di specificità di tutte le professioni sanitarie", si legge nella lettera indirizzata alla ministra della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, Tra le richieste, uno "stanziamento straordinario per l'adozione di un provvedimento (indennità) di riconoscimento della professionalità degli operatori sanitari" e un "piano di immediata assunzione di personale a tempo indeterminato in deroga a ogni blocco".

"La legge di bilancio ha previsto un'indennità specifica solo per medici e medici e infermieri pari a 80 euro al mese per gli infermieri, lasciando fuori 21 professioni sanitarie. Incredibile", afferma il segretario territoriale di Chieti del sindacato Fsi-Usae, Raffaello Villani, "una elemosina a una sola categoria di lavoratori della sanità. Può una sola categoria di lavoratori, infermieri, encomiabili, portare avanti un lavoro così gravos e importante specie in questo particolare momento?". Il governo sta "tenendo fuori i lavoratori di radiologia, laboratorio, operatori socio sanitari ausiliari e altre categorie di professionisti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi