Tamponi nei drive-in della provincia di Chieti per chi è rientrato dalla Gran Bretagna - Dovrà effettuarlo chi è rientrato in Italia dal 6 dicembre
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Cronaca 21/12/2020

Tamponi nei drive-in della provincia di Chieti per chi è rientrato dalla Gran Bretagna

Dovrà effettuarlo chi è rientrato in Italia dal 6 dicembre

Da oggi, lunedì 21 dicembre, a mercoledì 23 dicembre, le persone che abbiano residenza, domicilio o abitazione in provincia di Chieti e siano transitate per la Gran Bretagna nei 14 giorni antecedenti il 20 dicembre possono recarsi nei drive-in della Asl Lanciano Vasto Chieti per sottoporsi a tampone molecolare, secondo quanto prevede in proposito l'ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza. 

"Le persone che si trovano nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedentall'ordinanza (datata 20 dicembre) hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente l'avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio e a sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone", si legge nell'ordinanza. 

E’ indispensabile la prescrizione del proprio medico di famiglia, il quale effettuerà la richiesta del tampone tramite il sistema Sm@rtTest, e la successiva prenotazione degli interessati al drive-in di proprio interesse seguendo le istruzioni che riceveranno via sms (sistema ZeroCoda). 

"Eccezionalmente - spiega la Asl - chi avesse problemi a contattare il proprio medico o ne fosse sprovvisto potrà esibire al personale del 118 un valido titolo di viaggio relativo al periodo preso in considerazione dall’ordinanza. La documentazione sarà esaminata dagli operatori sanitari che effettueranno l’accettazione". 

I drive-in a disposizione sono quelli di Chieti (Palatricalle), Gissi (Presidio territoriale di assistenza), Lanciano (Area Fiera) e Ortona (sede Protezione civile contrada Tamarete), attivi lunedì 21 e martedì 22 dalle ore 8 alle 16; mercoledì 23 dicembre dalle ore 8 alle 12. 

Chi arriva o fa rientro in Abruzzo dall'estero deve comunicare il proprio ingresso seguendo le modalità indicate su http://www.regione.abruzzo.it/content/come-segnalare-il-proprio-ingresso-abruzzo .

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi