Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

L'Aquila   Attualità 31/12/2020

Regione Abruzzo: caccia al cinghiale prorogata fino al 31 gennaio

Approvata la proposta di Imprudente: "La sospensione aveva aggravato i danni"

Incontro con Imprudente (immagine di repertorio)Si aggiunge un nuovo capitolo alla questione della proliferazione dei cinghiali sul territorio e ai regolamenti della caccia di alcune specie. È stata infatti approvata nei giorni scorsi, a margine dei lavori del Consiglio regionale, la deliberazione di modifica al calendario venatorio 2020-21.

"Come avevo già anticipato, la Giunta regionale ha approvato la mia proposta di proroga dell'attività venatoria in relazione ad alcune specie", dichiara il vicepresidente della giunta regionale con delega alla caccia, Emanuele Imprudente.

È stata "prorogata al 31 gennaio 2021 la caccia al cinghiale, - spiega Imprudente - in considerazione delle consistenti criticità legate alla proliferazione di tale specie sul territorio regionale, causa di numerosi incidenti stradali e di cospicui danni provocati alle attività agro-economiche, criticità acuite dalle misure adottate per l'emergenza Covid, tra cui la sospensione dell'attività venatoria per l'area rossa. Prorogata al 20 gennaio 2021 la caccia a beccaccia, cesena, tordo bottaccio e tordo sassello, al 10 febbraio 2021 il colombaccio".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi