CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Farindola   Cronaca 18/01

Rigopiano 1460 giorni dopo: una rosa per i 29 angeli. E per il futuro il Parco della memoria

Il quarto anniversario della tragedia. Cerimonia per pochi a causa della pandemia

Farindola: un momento della commemorazione di oggi sul luogo in cui sorgeva l'hotel Rigopiano"Oggi non è il giorno per sollevare le polemiche. Oggi ricordiamo le vittime e testimoniano la vicinanza delle istituzioni alle loro famiglie e ai sopravvissuti. Lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, intervenendo alla commemorazione delle 29 vittime della tragedia dell'hotel Rigopiano. "Speriamo che una tragedia del genere non accada mai più e stiamo lavorando in tale senso. In particolare, nelle prossime settimane concluderemo finalmente il lunghissimo iter della carta valanghe, che è uno presupposti per evitare che sul territorio possano accadere disgrazie in maniera improvvisa e imprevedibile. È una tragedia ce non ha colpito solo i diretti interessati e le loro famiglie, ma un'intera comunità, quella abruzzese".

“Vale lo sa bene, da lassù, che sarà sempre nel cuore, mio e di Gaia”, dice Giampaolo Matrone, che sotto le macerie del resort di Farindola ha perso la moglie Valentina. Matrone, che il 18 gennaio 2017 è rimasto sotto la valanga per 62 ore, oggi nel Parco dell'amore di Monterotondo ha liberato 29 palloncini: 28 bianchi con il nome di tutte le vittime, più uno rosso a forma di cuore, quello di Valentina [LEGGI].

Il programma - Sarà una cerimonia diversa. "Saremo in pochi", ha detto ieri Mario Tinari, papà di Jessica, morta a 24 anni sotto le macerie dell'hotel Rigopiano [LEGGI]. Lì, nel luogo del ricordo delle 29 vite spezzate dalla valanga del 18 gennaio 2017, i familiari onoreranno la memoria dei loro cari.  

Le norme anti-contagio da Covid-19 non consentiranno una partecipazione più ampia di quella dei congiunti delle vittime e delle autorità. Saranno presenti il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il prefetto di Pescara, Giancarlo Di Vincenzo, e il questore, Luigi Liguori. 

Si comincia alle 15 con la fiaccolata che partirà davanti alla fontana posta a 300 metri dall'albergo per arrivare davanti al totem che indicava l'ingresso del resort. Alle 15.30 l'alzabandiera con il silenzio suonato da una tromba, quindi la deposizione di fiori e la preghiera per gli Angeli di Rigopiano; alle 16.45 la celebrazione della messa. A seguire, alle 16.49, un coro intonerà Signore delle cime e verranno fatti volare in cielo 29 palloncini, saranno letti i nomi delle 29 vittime prima delle deposizione di una rosa per ognuna di loro sul piazzale su cui sorgeva l'hotel Rigopiano. 

Per il futuro, il progetto è realizzare un Parco della memoria. Per questo il comitato dei familiari delle vittime incontrerà il sindaco di Farindola, Ilario Lacchetta.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi