Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Cronaca 16/02

Covid-19, a Pescara il 65% dei contagi è causato dalla variante inglese

Scuole chiuse fino al 28 nel capoluogo e a Montesilvano, Spoltore, Città Sant’Angelo

Abruzzo. Nell'area metropolitana Pescara-Chieti si registra un'impennata dei casi di variante ingleseContinua a preoccupare l'andamento del contagio da Covid-19 nell'area metropolitana Pescara-Chieti. 

In base agli studi del laboratorio di genetica molecolare dell'Università d'Annunzio di Chieti, a Pescara il 65% dei casi è riconducibile alla variante inglese.

Nel capoluogo adriatico e nei vicini comuni di Montesilvano, Spoltore e Città Sant'Angelo le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse fino al 28 febbraio, data fino alla quale le province di Pescara e Chieti saranno sottoposte alle restrizioni della zona rossa istituita dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. 

La durata della sospensione dell'attività scolastica è stata decisa in un vertice che si è svolto in prefettura e al quale hanno partecipato i sindaci e i rappresentanti della Asl. 

Le preoccupazioni sulla circolazione della variante inglese riguardano anche i comuni della provincia di Chieti che rientrano nell'area metropolitana. Ieri l'appello del direttore generale dell'azienda sanitaria provinciale, Thomas Schael, a non sottovalutare il pericolo [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi