Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Attualità 25/02

Covid-19, 653 nuovi casi. 13 posti letto in più all’ospedale di Chieti

Il bollettino del Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione

Marsilio e Schael a Chieti stamattinaUn altro incremento sostanzioso nel numero dei casi di Covid-19 in Abruzzo (+653 localizzati soprattutto nelle province in zona rossa, quelle di Chieti e Pescara), ma ammortizzato dai guariti delle ultime 24 ore (+721) che fanno scendere il numero complessivo degli attualmente positivi a 12634. 
Particolarmente monitorata la situazione dei ricoveri che resta pressoché invariata rispetto a ieri. L'Abruzzo è una delle regioni che supera la soglia critica di occupazione delle terapie intensive con il valore al 37% [LEGGI]. 
Stamattina, il presidente Marco Marsilio è intervenuto all'ospedale di Chieti per l’inaugurazione di 13 posti letto di terapia sub-intensiva a beneficio dei reparti di Malattie infettive e Pneumologia. L'intervento è stato realizzato grazie al finanziamento di poco meno di 1 milione di euro nell’ambito del potenziamento della rete Covid.

Tra le località con gli incrementi più alti c'è Lanciano dove stamattina il sindaco Mario Pupillo ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e il divieto di stazionamento in alcune luoghi della città [LEGGI]. A Vasto 24 casi in due giorni: 13 ieri, 12 oggi; gli attualmente positivi sono 205, le quarantene in corso 583. Dall'inizio della pandemia, in città 965 casi di Sars-CoV-2, 730 guariti, 30 vittime e 851 quarantene ultimate.

Il bollettino della Regione Abruzzo
Sono complessivamente 52951 i casi positivi al Covid-19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 653 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 93 anni). Il totale risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 148, di cui 10 in provincia dell'Aquila, 67 in provincia di Pescara, 46 in provincia di Chieti e 25 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 17 nuovi casi e sale a 1679 (di età compresa tra 54 e 94 anni, 6 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Teramo e 9 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 6 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 38638 dimessi/guariti (+721 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 12634 (-86 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 727872 tamponi molecolari (+6127 rispetto a ieri) e 239180 test antigenici (+7439 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.8%.

609 pazienti (-8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 78 (+2 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 11948 (-79 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 13115 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+48 rispetto a ieri), 13085 in provincia di Chieti (+255), 13550 in provincia di Pescara (+279), 12595 in provincia di Teramo (+111), 422 fuori regione (+9) e 184 (-50) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi