Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Cronaca 29/03

"Vaccinare magistrati e personale dei tribunali? Prima le categorie fragili"

Il coordinamento regionale degli avvocati: "Perplessità per la scelta della Regione"

La Regione Abruzzo decide di vaccinare prioritariamente magistrati e personale dei palazzi di giustizia, ma non gli avvocati. Questi ultimi rispondono chiedendo di vaccinare prima gli anziani.

"Forte perplessità". La esprime il Consiglio degli ordini forensi d'Abruzzo nei confronti della scelta della Regione Abruzzo, da cui "è stata avviata la vaccinazione del 'personale di giustizia', cioè magistrati e personale di cancelleria, rilevando che dall'iniziatica sono stati esclusi avvocati e praticanti". 

Allo stesso tempo, il Cofa "manifesta soddisfazione per il fatto che l'avvocatura abruzzese, pur se protagonista del 'servizio essenziale della giustizia' in misura almeno pari al magistrati ed al personale di cancelleria, sia risparmiato l'imbarazzo di una priorità che si tradurrebbe di fatto in un privilegio". Inoltre, i rappresentanti degli avvocati considerano necessario "salvaguardare in primo luogo i soggetti più fragili". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi