Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Cronaca 16/04

Cemento e traversine smaltiti irregolarmente: scatta il sequestro dei carabinieri forestali

Contestati anche illeciti di natura amministrativa

Duecento tonnellate di rifiuti nell'area della Fondo Valle Sangro, gestiti in maniera non conforme alle normative, sono state poste sotto sequestro dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Chieti. Il cumulo di rifiuti, costituito da cemento e traversine ferroviarie, era "gestito in quantitativi difformi da quanto autorizzato", spiega il tenente colonnello Tiziana Altea, comandante dei carabinieri forestali di Chieti.

L’ispezione dei militari ha portato alla luce "una serie di prescrizioni non rispettate, quali la mancata alberatura perimetrale e l’assenza di un abbattitore di polveri derivanti dalla frantumazione del materiale inerte gestito dalla ditta, nonché la non corretta gestione delle acque di prima pioggia".

All’indagato "è stato contestato l’art. 256 comma 1 lett. A) e comma 4 del Codice dell’ambiente, che prevede la pena dell'arresto da tre mesi a un anno o l'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro per chiunque effettua un’attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione", spiega la nota dei carabinieri forestali.

Nel corso del controllo sono stati "riscontrati inoltre illeciti di natura amministrativa per la non corretta compilazione dei registri di carico e scarico. Le principali irregolarità riguardano la mancata realizzazione di accorgimenti atti a limitare l’inquinamento delle matrici ambientali, con un illecito risparmio dei costi di gestione delle ditte del settore". 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi