CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 28/04

"All’Abruzzo servono più vaccini: aumentare le forniture per superare l’emergenza pandemica"

L’appello del segretario regionale Udc, Di Giuseppantonio, a Speranza e Figliuolo

Enrico Di GiuseppantonioPochi vaccini anti Covid per l'Abruzzo. A lanciare l'allarme, nel pieno della campagna vaccinale, il segretario regionale dell'Udc, Enrico Di Giuseppantonio, che rivolge un appello al ministro della Salute, Roberto Speranza e al generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid.

"L'Abruzzo è tra le regioni italiane con il più basso rifornimento di vaccini – afferma Di Giuseppantonio -. Una situazione che rallenta la somministrazione dei sieri ai cittadini e ritarda l'immunizzazione della popolazione dal Covid.

Occorre un concreto cambio di passo nella campagna vaccinale abruzzese  – prosegue il segrtetario - che deve essere coerente con quello nazionale, e consentire al più presto di proteggere i cittadini. Le forniture devono aumentare per poter fare passi avanti e superare l'emergenza pandemica anche in Abruzzo, il cui territorio è in gran parte montano, con tanti comuni di piccole dimensioni nei quali vivono soggetti più anziani, che sono contemplati tra le fasce più a rischio contagio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi