Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

L'Aquila   Attualità 30/04

L’Aquila, si è spenta Antonietta Centofanti: il suo impegno per verità e giustizia nel post-sisma

Era zia di Davide, morto nel crollo della Casa dello Studente

Si è spenta ieri sera a L'Aquila, improvvisamente, Antonietta Centofanti. Nella notte del 6 aprile 2009 perse il nipote Davide nel crollo della Casa dello Studente. Da quel momento ha dedicato tutta se stessa alla battaglia civile per ottenere giustizia per tutti i giovani che in quel crollo avevano perso la vita. Antonietta Centofanti ha guidato il comitato dei familiari delle vittime della Casa dello Studente, spendendosi con grande impegno per ottenere verità e giustizia. 

"Organizzatrice infaticabile, attivista a 360 gradi, da quel giorno di 12 anni fa si era spesa con generosità, dedizione e abnegazione totali, assolute, non solo per tenere vivo il ricordo dei morti ma anche per chiedere allo Stato, alle istituzioni, un impegno non solo di facciata, non solo formale, ma concreto, vero, fattivo -  attraverso la cura e l'attenzione sui temi della sicurezza e della prevenzione - affinché quello che era avvenuto all'Aquila non si ripetesse più", scrive Roberto Ciuffini su NewsTown.

Il suo impegno, insieme al Comitato dei familiari delle vittime, è stato grande anche nel chiedere che a L'Aquila ci fosse un luogo collettivo per la memoria, dove ricordare sempre e per sempre tutte le vittime del terremoto del 6 aprile 2009. "Quel luogo appartiene a tutta la comunità. Ne racconta la storia, la sofferenza, la rinascita. E apparterrà a chi capiterà per caso, magari un turista, poiché un luogo del genere non rappresenta solo il ricordo, ma piuttosto deve essere monito e conoscenza per far sì che la tragedia evocata non si ripeta. Perché se è vero che il passato è passato, è altrettanto vero, purtroppo, che passano gli anni e il presente continua a non migliorare", scriveva in una nota del Comitato alla vigilia dell'ultimo anniversario del sisma.

Ai suoi familiari sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

 



di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi