Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Attualità 07/05

Figliuolo in Abruzzo: "Maggio mese di transizione. Mi aspetto l’arrivo di 17 milioni di dosi"

Il commissario straordinario ha visitato i centri vaccinali di Pescara e L’Aquila

Francesco Paolo Figliuolo oggi in Abruzzo"Il mese di maggio è un mese di transizione. Io mi aspetto 17 milioni di vaccini, stanno arrivando e arriveranno con cadenza settimanale così come li avete visti giungere in questa prima settimana. Ci daranno modo di tenerci sull'obiettivo". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, nella visita all'hub vaccinale di Pescara. 

Invece, "i punti aziendali partiranno più avanti quando avremo più vaccini e dopo aver messo in sicurezza gli over 65 e i fragili. Da lunedì - ricorda - partono le prenotazioni per gli over 50. Stiamo piano piano vedendo sempre più luce e stiamo attraversando il tunnel".

Insieme al capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, Figliuolo ha visitato i centri vaccinali di Pescara e L'Aquila. Fissato tre giorni fa e poi disdetto in meno di 24 ore il sopralluogo nel PalaBcc di Vasto, la struttura vaccinale di riferimento del Vastese.

"Ho ringraziato - dice il presidente della Regione, Marco Marsilio - il generale Figliuolo per gli impegni assunti soprattutto in merito alla fornitura dei vaccini. L'obiettivo è quello di consentire all'Abruzzo di mantenere il ritmo delle vaccinazioni che ora viaggiano intorno a quota 11mila-12mila giornaliere e, se possibile, superare anche questa soglia".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi