Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Ortona   Cronaca 08/05

Ortona, la guardia costiera salva un 75enne ribaltatosi con la barca

Trasferito in ospedale, sta bene

Un anziano diportista è stato soccorso questa mattina dalla capitaneria di porto di Ortona, dopo essersi ribaltato in mare con la propria imbarcazione di 5 metri. A dare l’allarme è stata una donna a passeggio sul lungomare in località Foro di Ortona e un sottufficiale della guardia costiera stessa il quale, appena smontato dal servizio, era di rientro a casa.

L’uomo, un 75enne di Ortona si è ribaltato finendo in acqua a causa del mare mosso e del forte vento a circa 200 metri dalla scogliera. Fortunatamente è riuscito a farsi notare urlando e sbracciandosi tra le onde. 

La sala operativa della guardia costiera ha inviato sul posto la motovedetta in servizio di soccorso (SAR) che, anche grazie alle indicazioni fornite dal militare a terra, è riuscita in breve tempo ad arrivare sul posto e intercettare il malcapitato che, non senza difficoltà, è stato recuperato. L’acqua ancora molto fredda e la paura hanno giocato un brutto scherzo all’anziano diportista, ma a parte un principio di ipotermia, non ha riportato particolari conseguenze. 

Il malcapitato è stato condotto in porto ad Ortona dove lo attendeva un’ambulanza del 118 che lo ha trasportato all’Ospedale di Chieti per gli accertamenti del caso. La sala operativa ha poi contattato i parenti dell’uomo. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi