Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Ortona   Cronaca 11/05

Coprifuoco violato e assembramenti, weekend di sanzioni nel Chietino: a Fossacesia chiuso un locale

Sabato 8 e domenica 9 maggio, controlli straordinari dei carabinieri

Violazioni del coprifuoco, mancato rispetto delle normative anticovid all'interno dei locali, assembramenti sul lungomare. Sono alcune delle irregolarità rilevate dai carabinieri della compagnia di Ortona, durante i controlli straordinari per il contrasto della pandemia da Covid-19, effettuati sabato 8 e domenica 9 maggio. Servizio che ha visto impegnati in particolare i militari delle cinque stazioni della fascia costiera e del Nucleo Operativo e Radiomobile.

Ad Orsogna, i carabinieri della stazione locale hanno sorpreso a notte fonda fuori dalle proprie abitazioni quattro giovani del luogo, che sono stati sanzionati per non aver ottemperato all'obbligo di rientro a casa alle 22.00.

A Fossacesia Marina, invece, nel tardo pomeriggio di domenica scorsa, l'operatore del 112 della compagnia dei carabinieri di Ortona ha ricevuto numerose chiamate di utenti che segnalavano la"presenza di centinaia di avventori di un noto locale che ballavano, i più senza mascherina, al suono della musica diffusa ad alto volume – si apprende da un comunicato delle forze dell'ordine -. Oltre alle chiamate, molti hanno anche condiviso foto e video per documentare meglio cosa stesse avvenendo. Sul posto sono intervenute più pattuglie dei carabinieri alla cui vista gli avventori si sono allontanati celermente. I carabinieri operanti hanno preso atto della situazione e fatto in modo di far defluire i presenti, porre fine al pericoloso assembramento e valutare l'adozione delle sanzioni previste. Nella giornata di lunedì scorso, il gestore del locale è stato sanzionato per le forme di assembramento e la diffusione di musica ad alto volume mentre l'attività è stata sospesa per cinque giorni, fatte salvo le valutazioni della prefettura di Chieti a cui è stata inoltrata la segnalazione".

Molte delle persone presenti quella sera però, sono rimaste sul lungomare e "si sono date ad episodi di goliardia tra cui, il più simbolico, quello di un giovane che alla guida di una Peugeot grigia ha portato a spasso sul cofano motore, lungo le vie della Marina, un giovane che riprendeva e commentava la bravata con il suo smartphone", spiegano. Più persone hanno ripreso la scena, rendendo il video virale sui social network. Video che, sottolineano i militari, "è stato condiviso anche con i carabinieri, che hanno avviato subito le indagini per identificare il conducente e l'improbabile passeggero. Il giovane autista, rintracciato solo il giorno seguente, è stato multato per violazioni al codice della strada ed oltre a vedersi sottratti diversi punti dalla patente di guida, è stato segnalato alle autorità competenti per la revisione della patente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi