CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Attualità 17/05

Si allarga l’inchiesta sulla sanità, indagati anche Sabrina Bocchino e Fabrizio Di Stefano

Le indagini della Procura di Pescara

Sabrina BocchinoLa vastese Sabrina Bocchino è tra i nuovi indagati nell'inchiesta della Procura di Pescara sulla sanità. Insieme alla consigliera regionale della Lega, c'è l'ex senatore Fabrizio Di Stefano che nei mesi scorsi si è candidato a sindaco di Chieti per il centrodestra. 

L'inchiesta è quella che vede coinvolto l'imprenditore Vincenzo Marinelli, già dirigente della Federcalcio e attualmente presidente onorario del Pescara e "riguarda appalti nella sanità e nei trasporti – come riporta l'agenzia di stampa Ansa – In mattinata la guardia di finanza ha effettuato una perquisizione nei confronti dell'ex direttore generale dell'Arpa, attualmente dirigente tecnico di Tua, la società per azioni della Regione che si occupa di trasporti, Michele Valentini, che risulta indagato per turbativa d'asta".

L'indagine ha mosso i primi passi a metà aprile con perquisizioni negli uffici di Marinelli e ha già visto indagati, oltre al manager e a dipendenti della società, anche il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri e l'ex assessore Mauro Febbo: i reati ipotizzati sono corruzione e nel caso di Sospiri anche associazione per delinquere.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi