CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 05/07

Riparte il servizio di medicina turistica: ci saranno anche medici di base e delle Usca

Schael: "Difficoltà nel reperire medici"

Riparte oggi, nonostante le difficoltà emerse negli ultimi giorni, il servizo di Medicina Turistica nelle località di vacanza della provincia di Chieti. "Articolata l’organizzazione a cui la Asl ha fatto ricorso, in considerazione della difficoltà a reperire medici dopo aver acquisito la disponibilità di 3 sole unità dalla graduatoria aziendale - si legge nella nota dell'azienda sanitaria -. 

Per assicurare l’assistenza e coprire i turni si farà ricorso anche ai professionisti arruolati per le Usca, la cui attività in questo periodo si è sensibilmente ridotta, ai medici di assistenza primaria con un numero di assistiti in carico pari o inferiore a 650 e a quelli della continuità assistenziale".

Vista la situazione, il servizio, che sarà attivo a luglio e agosto, avrà diverse modalità di svolgimento:
- assistenza medica generica potenziata per turisti nei comuni di San Salvo, Vasto, Torino di Sangro, Fossacesia, Casalbordino, San Vito e Palena nei locali messi a disposizione dalle Amministrazioni locali;  l’ambulatorio sarà aperto 7 giorni su 7, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 con un medico per ogni turno;

- si farà riferimento ai medici di medici di medicina generale associati nei Nuclei di cure primarie di Francavilla (4 in totale), Ortona (2), Chieti (2) e San Giovanni Teatino (1);

- si farà riferimento ai medici di medicina generale per le località di Bomba, Pizzoferrato, Rocca San Giovanni e negli altri Comuni nei quali i villeggianti potrebbero avere necessità di assistenza generica. 

"Anche nelle località nelle quali l’assistenza turistica è stata potenziata si potrà far ricorso a un medico di medicina generale presente sul territorio. Le visite occasionali, come previsto nell’accordo collettivo nazionale vengono compensate direttamente dall’assistito con le tariffe di 15 euro per quella ambulatoriale e 25 per la domiciliare, sia che vengano erogate presso gli studi dei medici di assistenza primaria del territorio che nei servizi di medicina turistica; in quest’ultimo caso il pagamento viene effettuato presso le casse Cup o con bollettino postale", spiega la Asl. 

"Assicurare l’assistenza aggiuntiva ai villeggianti quest’anno è stato più difficile del solito - spiega il Direttore generale della Asl Thomas Schael - a causa della grande difficoltà a reperire i medici. Basti pensare che attingendo dalla graduatoria aziendale abbiamo acquisito 3 sole disponibilità, pur avendo interpellato tutti i professionisti presenti. Per dare avvio al servizio abbiamo quindi impiegato medici con altri incarichi, come quelli delle Usca che opereranno a copertura dell’orario di servizio, senza penalizzare le attività per le quali erano stati arruolati. Intanto è stata inviata una richiesta di disponibilità ad assicurare turni per la medicina turistica a tutti i medici di medicina generale e della continuità assistenziale della provincia di Chieti. L’impegno dell’Azienda è stato massimo per garantire questo servizio, sia sotto il profilo economico che organizzativo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi