Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 08/07

Caso tamponi: si torna a Gissi, riapre il drive in due giorni a settimana

Schael: "Non possiamo sprecare risorse"

"Il volume dei tamponi eseguiti, fortunatamente assai bassi, ci porta a rimodulare la nostra organizzazione, perché non possiamo sprecare risorse". La Asl Lanciano Vasto Chieti rimodula il servizio per l'effettuazione dei tamponi molecolari perché "è calato drasticamente il numero di utenti"

Nei giorni scorsi, i medici di medicina generale avevano ricevuto la scarna comunicazione sulla prossima chiusura, domani, del drive through di Vasto senza altre informazioni sulle alternative [LEGGI]. La direzione della Asl ha da poco inviato una nota con la quale spiega che i centri attivi saranno i seguenti (con orario dalle 8 alle 13.30):
Chieti: lunedì, mercoledì, venerdì
Ortona: martedì, giovedì
Lanciano: lunedì, mercoledì, venerdì
Gissi: martedì, giovedì

Si tratta di un passo indietro dell'azienda sanitaria che aveva chiuso il drive in di Gissi il 25 maggio scorso; a Vasto, centro più grande del territorio, non ne sono previsti altri.

Schael sottolinea poi: "Sarà sempre garantita la possibilità di eseguire un tampone, che, però, è necessario ricordarlo, il servizio pubblico offre gratuitamente solo per l’accertamento di un probabile contagio e non per finalità di tipo diversoNon possiamo porre a carico della Asl un test che serve per ottenere il green pass  richiesto per viaggiare o partecipare a eventi. Abbiamo il dovere di garantire sicuramente la salute pubblica, e a tal fine l’offerta aziendale per la vaccinazione è talmente ampia che per accedere e immunizzarsi basta solo volerlo, ma non possiamo andare oltre perché abbiamo anche il dovere di utilizzare correttamente le risorse assegnate. I 9 milioni di euro già spesi nel 2021 per i tamponi sono una cifra importante, ma lo è stata altrettanto la finalità di individuare e isolare tempestivamente i casi di positività. Abbiamo ora il dovere di continuare ad assicurare i test ottimizzando la nostra organizzazione, così come doveroso è il ringraziamento all’Arma dei Carabinieri, ai Colonnelli Salvatore Falvo e Alceo Greco per la preziosa attività svolta a Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi