CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 10/08

Per fronteggiare l’alto rischio incendi una squadra in più di vigili del fuoco per provincia

D’Arcangelo: "Provvedimento tardivo, ma positivo"

Da oggi i quattro comandi provinciali dei vigili del fuoco abruzzesi hanno a disposizione una squadra in più dalle 8 alle 20. Le previsioni che mettono l'Abruzzo tra le regioni più a rischio incendi a causa delle alte temperature ha portato alla decisione del dirigente generale del corpo nazionale Guido Parisi

"Anche se tale provvedimento è arrivato in ritardo – commenta Donato D'Argangelo della Uil Pa Vvf Chieti – ne prendiamo benevolmente atto". 

Nei giorni scorsi, il sindacato aveva sollevato l'attenzione sul taglio di fondi per la prevenzione dei roghi, D'Arcangelo a riguardo sottolinea che "nonostante il disastro incendi di questi giorni e le previsioni meteoclimatiche di questa settimana, ci saremmo aspettati che anche la Regione Abruzzo rivedesse la convenzione Aib. I vigili del fuoco pur con le difficoltà note alla Regione, continueranno con entusiasmo, senso del dovere, professionalità, spirito di corpo, rinuncia alle ferie se necessario, a spegnere gli incendi di bosco e per tutto quanto può essere necessario al popolo abruzzese".

Allerta alta quindi nei prossimi giorni. Ieri anche il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, ha lanciato un appello invitando i cittadini a tagliare l'erba sui terreni privati e a segnalare presenze e movimenti sospetti in aree a rischio incendi.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi