L'Aquila   Politica 05/11

"Ha sostenuto iniziative elettorali in contrasto con il partito", la Lega espelle Marcovecchio

La decisione durante il consiglio federale

Marcovecchio in consiglio regionaleIl consiglio federale della Lega ha espulso Manuele Marcovecchio dal partito. La decisione è stata presa all'unanimità ieri sera durante la riunione dell'organo di partito presieduta dal segretario nazionale Matteo Salvini

La motivazione che ha portato alla cacciata del consigliere regionale e attuale presidente della commissione Ambiente e territorio è che ha "promosso e sostenuto iniziative politiche ed elettorali in contrasto con le decisioni del partito".

L'espulsione non è del tutto inattesa, anzi. L'assenza di Marcovecchio (che ha aderito alla Lega quand'era sindaco di Cupello nel giugno 2018) dai principali appuntamenti elettorali della coalizione a sostegno di Guido Giangiacomo nelle recenti Amministrative vastesi (come le visite dei ministri leghisti) non è passata inosservata pur se minimizzata dal coordinatore regionale Luigi D'Eramo. Anche se mai ufficializzata, la posizione di Marcovecchio è sembrata più vicina a La Buona Stagione dove si erano già accasati gli ex Manuele Marcovecchio e Tiziana Magnaccaleghisti Alessandra Cappa e Davide D'Alessandro. Inoltre, lo stesso D'Eramo in più di un'occasione ha ribadito che gli esponenti regionali del partito erano chiamati a candidarsi nella Lega alle Amministrative delle proprie città aggiungendo che chi non l'avrebbe fatto sarebbe stato espulso.

La freddezza con il resto del partito nel territorio, tuttavia, non è cosa nuova. È dell'anno scorso la tensione con il sindaco leghista di San Salvo Tiziana Magnacca per la vicenda della vendita dell'autoporto, quando Marcovecchio volle portare in consiglio regionale la vicenda "per blindare la procedura".

Come detto, l'esponente cupellese, che ha ottenuto 4305 preferenze alle Regionali del 2019, resta per ora presidente di commissione. Da vedere come finirà la contestazione della gestione D'Eramo portata avanti anche da altri quattro leghisti (Antonietta La Porta, Fabrizio Montepara, Simone Angelosante e Antonio Di Gianvittorio) che potrebbe ridefinire gli equilibri in Regione.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi