Chieti   Attualità 19/11

PMI, sostenibilità d’impresa e scuola: Confindustria premia 15 studenti di tre istituti abruzzesi

60 studenti a confronto con le aziende per conoscere la realtà imprenditoriale

Si è tenuta oggi la dodicesima giornata nazionale delle Piccole e Medie imprese, e Confindustria Chieti Pescara continua il suo percorso di costante collaborazione con le scuole: a 60 giovani è stata data l'occasione di toccare con mano la realtà imprenditoriale e di capire come in questa realtà si possano valorizzare i loro talenti. Per l'occasione, sono stati premiati 15 studenti di tre istituti abruzzesi che hanno brillantemente raccontato i valori e le esperienze di sostenibilità di tre imprese del territorio.

A Francesco Angelone, Benedetta Camerlengo, Alessandro D'emilio, Chiara Hajdaraj, Giovanni Di Pietro dell'ITCG Atherno Manthoné il premio da Lorenza De Cecco, responsabile marketing Confezioni Mario De Cecco Spa. Adamo Collini, Francesca Monaco, Federica Bruno, Sofia Cesaro, Letizia Di Donato, Paredes Artemisia Di Sante, Mazzocca Mattia, Rachdi Ghita dell'Istituto Alberghiero Ipssar F. De Cecco sono stati premiati da Silvia D’Alessandro, direttore del personale Gegel srl; mentre a Francesca Abruzzese, Mario D'Acciaro, Pier Domenico Di Florio, Alessandra Di Santo, Giada Franchezza, Alice Garibaldi, Claudio Miscione, Federico Paolini dell'IIS Mattei Vasto è andato il premio di Vastarredo, attribuito dal CEO Emidio Salvatorelli. I vincitori verranno accolti dalle aziende madrine per una visita agli stabilimenti aziendali e potranno usufruire di un corso gratuito (a distanza) dal titolo: "S.C.S." - Saper Comunicare, che Svolta! - tenuto da Maria Elisa Maiolo, Psicologa del lavoro, docente di "Aspetti psicosociali della comunicazione", coach e formatrice.

"L'evento, promosso dal Comitato Piccola Industria Chieti Pescara quest'anno in collaborazione con Confartigianato Pescara e Confagricoltura Pescara – afferma Alessandro Addari, presidente Piccola Industria Confindustria Chieti Pescara - intende avvicinare i giovani al mondo dell'impresa focalizzando l'attenzione sul tema della sostenibilità che crea lavoro. Rendere i ragazzi protagonisti, attingendo alla loro creatività e alla capacità di lavorare in gruppo e utilizzare la loro abilità digitale per fornire soluzioni: il progetto di quest'anno ha visto la partecipazione di tre istituti superiori e ad ognuno di questi è stata abbinata un’azienda madrina. Nelle scorse settimane – spiega - i tre imprenditori hanno realizzato un filmato trasmesso alle scuole per far conoscere la loro impresa, il loro impegno quotidiano e il sacrificio da cui nascono prodotti e servizi, per descrivere il lungo percorso che compiono per giungere fino a noi, consumatori finali. Si tratta di tre aziende eccellenti del territorio: Gegel srl, azienda agroalimentare di Arielli, che da oltre 35 anni opera nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari, di Confezioni Mario De Cecco Spa di San Giovanni Teatino, azienda leader nel settore indumenti da lavoro che occupa 400 persone, con stabilimenti e depositi in Italia, Tunisia, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Bangladesh, Pakistan, Singapore, e di Vastarredo srl realtà industriale leader di riferimento nell'evoluzione dell'arredo scolastico made in Italy. Gli studenti si sono poi impegnati nell'elaborare una serie di post, pensati per essere veicolati su Facebook e/o Instagram, abbinati a eventuali video/immagini, in italiano e/o in inglese, finalizzati a far emergere il valore aggiunto dell'azienda madrina e del suo impegno nella produzione sostenibile".

Rita Annecchini, presidente sezione Sistema Moda e Componente Piccola Industria Confindustria Chieti Pescara, nella sua relazione, ha affrontato il tema della sostenibilità, ambientale, sociale ed economica per uno sviluppo basato su un utilizzo efficiente delle risorse naturali, che guardi alla riduzione delle disuguaglianze e all’inclusione sociale, "in grado di dare vita ad una crescita duratura e ad un benessere diffuso in linea con gli obiettivi definiti dall’Agenda 2030 dell’ONU. L’intento è quello di informare i giovani sul contributo dell’industria alla qualità della vita, fornire un contesto per consentire di integrare lo studio teorico con la realtà produttiva e naturalmente, segnalare anche le opportunità lavorative che il settore offre". All'evento conclusivo, tenutosi questa mattina nella sede di via Raiale di Confindustria Chieti Pescara con un focus tematico sulla sostenibilità e la proiezione dei videoclip delle aziende e gli elaborati degli studenti, hanno partecipato anche Barbara Lunelli, vice presidente Confartigianato Pescara, e Camillo Colangelo, direttore Confagricoltura Pescara, assieme ai rappresentanti delle scuole.

"L'educazione alla sostenibilità – afferma Alessandra Di Pietro, dirigente scolastico dell'Istituto Alberghiero Ipssar F. De Cecco - è di fondamentale importanza in senso economico, etico ed anche volta alla tutela della salute. Obiettivo primario è far acquisire agli studenti modelli di comportamento e stili di vita sani ed equilibrati. Qualità del cibo equivale a qualità della vita, a benessere. Cultura della restituzione per combattere lo spreco alimentare". Anita Diodati, referente PCTO ITCG Aterno Manthonè ha ribadito "l'importanza di eventi e manifestazioni come il PMI DAY in quanto permettono agli studenti e alle studentesse di sviluppare ed allenare le competenze necessarie e utili per inserirsi nel mercato del lavoro. La collaborazione con Confindustria Chieti Pescara è per l’Aterno Mathonè ultraventennale. Partecipano al progetto Fare Rete Fare Goal sull’alternanza scuola lavoro sin dalla prima edizione e lo trovano di grande supporto per l’orientamento dei loro studenti e per lo sviluppo delle competenze trasversali.
Per Gaetano Fuiano, dirigente scolastico dell'IIS Mattei di Vasto, "queste iniziative permettono di sviluppare tematiche imprenditoriali e di attualità aiutando gli studenti ad essere cittadini più consapevoli. Il futuro va costruito insieme attraverso costanti collaborazioni tra mondo della formazione e quello delle imprese. Occorre lavorare insieme per vincere la sfida del futuro e supportare i giovani nell’ingresso nel mondo del lavoro.”

La dodicesima edizione della Giornata Nazionale delle Pmi, organizzata da Piccola Industria Confindustria in collaborazione con le associazioni del Sistema, per rispetto delle normative legate all'emergenza Covid ancora in vigore, ha mantenuto in tutta Italia una doppia modalità di svolgimento: in presenza e virtuale, con visite ed incontri organizzati sulle varie piattaforme on line. Numerose le associazioni e più di 400 le imprese che, nonostante le difficoltà organizzative, hanno voluto essere protagoniste di questo appuntamento annuale. Sono stati quasi 45mila i protagonisti degli eventi fisici e virtuali dedicati a studenti e insegnanti delle oltre 500 scuole medie e superiori coinvolte. Le Pmi di Confindustria dal 2010, anno di nascita della manifestazione, hanno aperto le loro porte a circa 425mila ragazzi che hanno avuto la possibilità di guardare da vicino e toccare con mano le nostre imprese, create con impegno, fatica e quell'ingegno che ha reso il made in Italy famoso nel mondo.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi