CHIUDI [X]
 

"Il sentiero della memoria", a Roccaraso un’escursione "narrata" per ricordare l’eccidio di Limmari

L’evento domenica 21 novembre alle 9.30 nella frazione di Pietransieri

Camillo Chiarieri e Marcello SacerdoteIn occasione dell'anniversario del tragico eccidio dei Limmari, domenica 21 novembre alle 9.30 a Pietransieri, frazione di Roccaraso (L'Aquila), si terrà l’evento "Il sentiero della memoria". Attraverso un'escursione narrata nel bosco di Limmari, si ripercorreranno storie di guerra e resistenza umanitaria. L'evento, a cura di Camminare in Abruzzo, CuntaTerra e Compagni D'Avventura, avrà come protagonisti, Camillo Chiarieri, guida turistica e narratore, Marcello Sacerdote, attore, contastorie e musicista popolare e Francesca Mastromauro, guida AMM.

"Questa volta ci ritroveremo a Pietransieri, frazione del comune di Roccaraso (L'Aquila) – spiegano gli organizzatori - per incamminarci insieme sul sentiero della memoria, narrando di fatti e accadimenti veri che ci riporteranno ai giorni della Seconda Guerra Mondiale. Fu proprio il 21 novembre del 1943, che nei casolari di località Limmari, nelle campagne intorno a Pietransieri, si svolse uno degli eventi più drammatici di quel tempo. I nazisti occupanti, al culmine di un’escalation di tensioni e soprusi, compirono un'atroce esecuzione di massa ai danni della popolazione locale, che costò la vita a ben 128 civili, gente semplice che viveva coltivando la terra e allevando bestiame.Marcello Sacerdote

In occasione dell’anniversario di quel doloroso quanto importante giorno – sottolineano - realizzeremo un'escursione narrata che ci porterà nei luoghi dove passò il fronte bellico nel 1943 e poi tra i casolari di Limmari (zona oggi denominata Valle della Vita), attraverso storie molto umane che parleranno di guerra, resistenza, solidarietà, oppressione e libertà. Fra racconti popolari e testimonianze, musica e canti tradizionali ispirati al contesto, cronache e narrazioni storiche, immersi nella bellezza dei paesaggi e della natura circostante, un viaggio emozionante e significativo nell'autunno abruzzese, per rinsaldare i fili di una memoria fondamentale, che possa aiutarci a rinnovare la consapevolezza del passato e la fiducia in un futuro migliore".

Qui il programma della giornata e la scheda tecnica del percorso:
Ore 9.30 - ritrovo presso il Bar “Maracanà” di Pietransieri di Roccaraso (AQ)
Ore 9.45/10.00 spostamento attacco sentiero e partenza escursione narrata
Pranzo al sacco in Natura
Ore 14.30/15.00 ritorno a Pietransieri
Ore 15.30 fine escursione e saluti

Marcello SacerdoteScheda tecnica
Difficoltà: T - Dislivello complessivo: circa 100 metri - Percorso complessivo: circa 5 chilometri.
Pur non presentando il percorso particolari difficoltà tecniche, raccomandiamo l’iscrizione solo a chi è in buone condizioni fisiche e in grado di percorrere senza difficoltà medie distanze. Attrezzatura: Sono necessarie scarpe da trekking o con suola rinforzata, perché il terreno potrebbe essere scivoloso. Si consiglia abbigliamento comodo a strati e indumenti caldi, anche per basse temperature, con giacca impermeabile e cappello. Zaino da escursione con acqua (almeno un litro), pranzo al sacco e indumenti e scarpe di ricambio. Bastoni da trekking se si è soliti usarli. L’escursione sarà effettuata completamente all’aperto e in ottemperanza alle normative attualmente vigenti il contenimento e la prevenzione del Covid-19. È obbligatoria la prenotazione.

La quota di partecipazione è di 30 euro, comprensiva di accompagnamento, spettacolo di narrazione e musica popolare e assicurazione RCT.
Informazioni e prenotazioni via mail all'indirizzo info@compagnidavventura.it, telefonando ai numeri 392.1112934 / 327.1490811 o a info@camminareinabruzzo.it e ai numeri 335.7589738 (Francesca) e 328.3310602 (Luca). È possibile prenotare anche compilando il modulo sul sito di Camminare in Abruzzo

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi