L'Aquila   Attualità 08/01

Tamponi e ritardi, dal 12 sarà possibile conoscere l’esito on line

La Regione cerca di accorciare i tempi

Da mercoledì 12 gennaio sarà attivo il nuovo servizio della Regione che permetterà di conoscere da remoto l'esito dei tamponi a cui ci si è sottoposti.

Il tempo per conoscere il risultato dei molecolari si sta rivelando una delle principali criticità del sistema di gestione della pandemia in Abruzzo con persone sospese per giorni nel limbo dell'incertezza.
L'assessorato alla Salute cerca così di correre ai ripari eliminando i tempi di attesa lievitati dopo l'esplosione del contagio nelle scorse settimane. 

"Attraverso la piattaforma 'MIA' (portale di raccolta dei dati e informazioni personali) sarà garantita, agli utenti, la visualizzazione dei referti dei tamponi molecolari e dei test antigenici eseguiti nelle strutture del territorio abruzzese (Asl, laboratori privati, farmacie ecc.). Sarà sufficiente collegarsi con uno smartphone, o dal pc di casa, al sito https://mia.regione.abruzzo.it e dall’area 'MIA Salute' è possibile consultare il referto (è necessario lo Spid) – spiega l'assessore regionale Nicoletta Verì – Nel rispetto delle norme in materia di privacy, il portale consentirà di conoscere direttamente l'esito del test effettuato, senza attendere che sia l’operatore della Asl o il proprio medico di fiducia, a fornire l’informazione. Il sistema, inoltre, consentirà di visualizzare tutte le informazioni inserite nel tempo attraverso il sistema di tracciamento tamponi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi