Pescara   Sport 16/03

Pallavolo, il Consiglio regionale dà l’ok all’organizzazione dell’Europeo maschile Under 20

La consigliera Bocchino: «Due città ospiteranno sia il round robin che le finali»

Sabrina Bocchino, consigliera regionalePESCARA - Esprime compiacimento e soddisfazione Sabrina Bocchino, consigliera regionale e portavoce regionale della Lega, per l'approvazione in Consiglio regionale, nella giornata di ieri, di un emendamento che individua la copertura finanziaria per l'organizzazione del Campionato europeo under 20 di Pallavolo maschile, che per 10 giorni, nel settembre di quest'anno, vedrà impegnate le 12 migliori nazionali continentali.

La decisione assunta dall'Assise regionale, durante una seduta caratterizzata dal feroce ostruzionismo delle opposizioni, di fatto "blinda la candidatura dell'Abruzzo ribadendo la ferma disponibilità ad organizzare l'evento. Si tratta di un primo passo importante che permette alla macchina organizzativa di mettersi in moto". "Con una successiva nota del Consiglio – sottolinea la Bocchinoverranno individuate le due città che ospiteranno sia il round robin che le finali. Anche attraverso lo sforzo del Consiglio regionale, infatti, l'Abruzzo ottiene così di organizzare l'evento interamente, senza spartizioni con altre regioni, di fatto divenendo capitale europea del volley con la presenza dei migliori atleti delle nazionali finaliste che rappresentano già ora alcune delle migliori espressioni della pallavolo europea".

"Un doveroso ringraziamento va riservato alla FIPAV-Federazione italiana di pallavolo per l'opportunità data alla nostra regione il cui Consiglio regionale fin da subito e convintamente si è adoperato per raggiungere questo traguardo importante", ha concluso Sabrina Bocchino.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi