Pescara   Attualità 26/03

Ucraina, Fratelli d’Italia Abruzzo in Polonia per migliorare le attività di accoglienza dei profughi

Sigismondi: "Incontrati il vice presidente del Podkarpackie e il vice prefetto"

I presenti all'incontroPESCARA - “Giornata importante ieri pomeriggio per la delegazione italiana, tra cui una nutrita rappresentanza abruzzese, in Polonia. Dopo la consegna dei beni di prima necessità a Rzesow, abbiamo incontrato il vice presidente della Regione del Podkarpackie, StanislawKruczek, e successivamente il vice prefetto.

In entrambi gli incontri si è discusso del difficile momento che l'Unione Europea sta affrontando a causa dell’attacco russo in Ucraina. Particolare attenzione è stata posta sul tema dell'accoglienza dei rifugiati: gli esponenti istituzionali polacchi hanno spiegato il loro sistema organizzativo e noi abbiamo avuto modo di illustrare la gestione della macchina di solidarietà prontamente attivata in Abruzzo. Due incontri proficui anche nell’ottica di migliorare le attività di accoglienza dei profughi nella nostra regione.

Grande riconoscenza è stata manifestata dai nostri interlocutori per l’impegno che l’Italia sta profondendo in questo drammatico momento storico e, in entrambi gli appuntamenti, è stato rimarcato il grande spirito di collaborazione tra il popolo italiano e quello polacco. Questa mattina, prima di recarci al confine, a Medyka, per contribuire alle attività di assistenza, incontreremo il sindaco di Jaroslaw, StanisławKłopot, presso l'ufficio distrettuale che fornisce aiuti all’Ucraina”.

Questa la nota del segretario regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     

    Chiudi
    Chiudi