L'Aquila   Politica 30/03

Campitelli (Lega): «Strutture balneari aperte tutto l’anno»

«L’Abruzzo capofila in Italia»

CampitelliL'AQUILA - «Sono onorato di far sapere che con la nuova ordinanza balneare la tradizionale gestione stagionale, è stata arricchita nella attuale possibilità di utilizzare le concessioni balneari anche d'inverno per fini sanitari ed elioterapici - questo è il primo commento dell'Assessore regionale al demanio marittimo Nicola Campitelli - questa è una delle novità per la stagione balneare 2022 che fa dell'Abruzzo una delle primissime regioni italiane per l'utilizzo a 360 gradi e 365 giorni l'anno delle spiagge.

In questo modo si possono godere appieno le bellezze e le peculiarità delle nostre spiagge anche dal 31 ottobre al 24 marzo, con la possibilità di trovare le strutture balneari aperti garantendo la relativa fruibilità dei servizi offerti, dalla ristorazione ai giochi per i più piccini, incentivando la qualità dell'offerta dei servizi con una particolare attenzione alle persone affette da disabilità - aggiunge - il cosiddetto mare d'inverno infatti consente all'utente di usufruire della costa abruzzese in modo accessibile e sostenibile, e ai concessionari di poter avviare lavori di ristrutturazione dei locali; inoltre ogni concessione è incentivata alla dotazione di ulteriori dispositivi per migliorare l'accessibilità ai diversamente abili.

Dunque i concessionari saranno chiamati a svolgere un ruolo importante e di coinvolgimento per la tutela e lo sviluppo sostenibile della costa in sinergia con le associazioni ambientaliste - conclude - questo importante risultato, che perseguivo da tempo e rende la Regione Abruzzo capofila in Italia, si è potuto realizzare con la professionalità degli uffici regionali, del mondo balneare e delle associazioni».

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi