Pescara   Attualità 08/04

Sociale, arrivano i contributi alle famiglie con malati oncologici

Le domande possono essere presentate fino al prossimo 20 giugno

PESCARA - Un aiuto concreto alle famiglie che sostengono le spese ordinarie necessarie a garantire le cure al proprio congiunto. L’assessorato alle Politiche sociali mette a disposizione contributi economici in favore di quelle famiglie che al proprio interno hanno un malato oncologico. “E’ una misura che vuole venire incontro alle famiglie che quotidianamente sopportano i costi economici e sociali delle cure che il proprio congiunto deve sostenere – sottolinea l’assessore regionale alle Politiche sociali Pietro Quaresimale -, una misura che rappresenta segno di civiltà e rispetto verso una categoria disagiata di cittadini”.

Le domande possono essere presentate fino al prossimo 20 giugno accedendo alla piattaforma informatica sportello.regione.abruzzo.it (accesso unicamente tramite SPID), che permette di redigere on line la domanda per essere ammesso ai contributi. I rimborsi riguardano le spese sostenute, nell’arco del 2021, dalle famiglie o dal malato stesso per viaggi, vitto e alloggio nel caso il soggetto sia stato in cura in una struttura sanitaria lontano dalla propria residenza.

“Sono previsti rimborsi – aggiunge Quaresimale – fino ad un massimo di 2000 euro alle famiglie o 3000 in caso di spese sostenute da paziente e accompagnatore. L’avviso prevede poi un canale preferenziale per quei nuclei famigliari che hanno oggettive difficoltà economiche, come la mancanza di un reddito certo, la perdita del posto di lavoro oppure la necessità di dover ricorrere all’aspettativa per malattia una volta terminato il periodo ordinario di malattia previsto dal contratto di lavoro”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi