Ortona   Cronaca 15/04

Ortona, ordigni bellici trovati a Punta Ferruccio: saranno fatti detonare

L’area è interdetta ed è assolutamente vietato entrare

ORTONA - Ieri mattina nella Riserva Regionale di Punta Ferruccio sono arrivati gli artificieri dell'Esercito, insieme ai Carabinieri e alla Croce Rossa, per un sopralluogo e per una valutazione di quanto emerso dopo l'incendio del 9 aprile scorso, innescato proprio dopo l'esplosione accidentale di un colpo di mortaio durante le operazioni di pulizia.

Le operazioni di bonifica non sono però terminate e bisognerà valutare dove far detonatore gli altri ordigni rinvenuti. Si ricorda che l'area è interdetta da un'ordinanza sindacale per cui è assolutamente vietato entrare in quell'area. Un ringraziamento all'associazione Punta Ferruccio che insieme al Comune si prende cura della Riserva Regionale Ripari di Giobbe e Punta Ferruccio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi